Peter Handke. Da «Insulti al pubblico» a «Giustizia per la Serbia»

Peter Handke. Da «Insulti al pubblico» a «Giustizia per la Serbia»
Pagine: 161 p.
Anno edizione: 2001
Categorie: Classici, poesia, teatro e critica
In commercio dal: 19 ottobre 2001
Editore: Bollati Boringhieri
EAN: 9788833913582
Collana: Saggi. Arte e letteratura
Autore: Hans Kitzmüller
Figura sospetta alla critica di sinistra che gli ha rimproverato le 'fantasie formalistiche', a partire dai primi anni ottanta Peter Handke ha realizzato la bella unanimità di 'progressisti e conservatori' che rifiutano l'enfasi delle sue enunciazioni poetiche e il tono ispirati del suo linguaggio. L'ostilità dei due fronti dipende dall'idea comune di un'arte subalterna a una lettura predeterminata della realtà che è tutto quel che Handke rifiuta anche a costo di esporsi personalmente, come nelle recenti prese di posizione sui conflitti seguiti alla dissoluzione della Iugoslavia, nel perpetuo confronto tra il mentale e il vissuto, fra il poetico e il politico, fra l'ideologia e la realtà.