Guerre, conflitti, violenza. La cultura dell'odio dal Novecento fino all'11 settembre

Guerre, conflitti, violenza. La cultura dell'odio dal Novecento fino all'11 settembre
Pagine: 164 p., Brossura
Anno edizione: 2018
Categorie: Classici, poesia, teatro e critica
In commercio dal: 21 giugno 2018
Editore: Cesati
EAN: 9788876677120
Collana: Civiltà italiana
Oltre dieci studi letterari su tre parole che hanno drammaticamente attraversato il secolo scorso: guerre, conflitti, violenza. L'odio nel romanzo "II giardino dei Finzi Contini" e la violenza nei racconti di Stefano Benni; la rappresentazione della guerra nei "Due imperi.... mancati" di Aldo Palazzeschi; l'occupazione italiana della Jugoslavia in due opere narrative italiane degli anni Cinquanta: "Diario di un soldato semplice" (1952) di Raul Lunardi e "La casa di Novach" (1956) di Mario Terrosi, per arrivare alla "narrativa" su stampa e quotidiani con le rappresentazioni della Strage di Srebrenica nel quotidiano torinese La Stampa. Chiudendo, a quarant'anni dalla morte, con alcune riflessioni sulle "Lettere dalla prigionia di Aldo Moro". Un libro che coniuga storia e attualità nel fil rouge di una cultura che accompagna, purtroppo da sempre, gli essere umani.